Anno nuovo, sito nuovo!

Il nuovo anno 2009 è appena iniziato, ed io ne ho approfittato di qualche giorno tranquillo a casa per rinnovare totalmente il layout e la grafica di NBWeb.it, vi piace? Ecco di seguito qualche dato sul lavoro svolto.

Come già esposto nel mio articolo realizzare un sito con WordPress, NBWeb.it è costruito interamente utilizzando la piattaforma Blog/CMS WordPress. Non mi stancherò di ripetere i vantaggi nell’utilizzo di questa piattaforma: facilità d’uso e personalizzazione (con un po’ di pazienza e di html/css/php) e ottimo supporto a plugin e aggiuntine varie che permettono di ottenere un sito realmente interattivo, requisito oggi indispensabile per una presenza sul web davvero efficace.

Il layout utilizzato arriva dal sito PremiumThemes.net, che fra i tanti WP-Themes di tipo Premium (a pagamento) ne offre un paio gratuitamente che a me sono piaciuti parecchio… uno di questi è proprio quello che ho utilizzato per NBWeb.it.

Per quanto riguarda plugin e ammenicoli vari, oltre al classico Akismet (antispam) vorrei citare:

  • All-in-One-SEO-Pack per la gestione di meta keywords, descrizioni e titoli
  • Redirection per la gestione dei permalink; da notare che lo uso anche per i link in uscita (p.s. il plugin logga tutti i click in arrivo, interni e in uscita)
  • FeedSmith per reindirizzare a FeedBurner i feed RSS; con FeedBurner viene gestita anche la newsletter, con un grado di automazione ottimale
  • XML Sitemaps per generare in automatico la sitemap da sottoporre ai motori
  • Popularity Contest che serve a mostrare gli articoli più letti (vedi il box in alto)
  • e molti altri: Robots Meta, Sociable (versione modificata da Matteo Moro), Simple Tags, Subscribe-to-Comments e l’ultimo arrivato WP-Post-Ratings per aggiungere le stelline di votazione degli articoli.

Considerazioni di inizio anno
Oggi la gestione di un sito web vuol dire soprattutto: socializzare, essere virali, diffondere le informazioni che il popolo della rete va cercando, fornire contenuti/prodotti/servizi utili, a condizioni competitive e possibilmente il più in fretta possibile.

La piattaforma usata, la grafica, il layout – a mio avviso – sono però solo il “contorno”: ciò che conta veramente è ciò che offriamo tramite il sito. Gli strumenti che usiamo sono un mezzo per arrivare a pubblicare in modo ottimale ciò che abbiamo da proporre.

Quanto al fatto di adottare WordPress per realizzare un sito, pensateci un attimo:

  • l’ambiente di lavoro Word-like in stile desktop publishing, permette a chiunque di redigere ciò che si vuole pubblicare
  • l’elevato grado di automazione semplifica il lavoro: ad esempio nel momento in cui io premerò “pubblica” qui all’interno dell’area di amministrazione del sito, l’articolo finirà in prima pagina, FeedBurner invierà una segnalazione a tutti gli iscritti via FeedReader e domattina gli iscritti alla newsletter riceveranno in automatico la mail (per non parlare dei numerosi pingback e trackback che partiranno in automatici verso i siti citati, aumentando la popolarità della pubblicazione)
  • i temi permettono di ottenere grafica in stile web 2.0 modernissima
  • ed infine: WordPress è open-source, significa che non si paga nulla per utilizzarlo!

Potrei scrivere altre decine di motivazioni, ma mi fermo qui e le rimando ad un articolo più specifico. Nel frattempo colgo l’occasione per ringraziare Davide “Tagliaerbe” Pozzi che nei prossimi giorni pubblicherà sul suo autorevole blog un mio articolo in veste di ospite, ed anche il “nuovissimo amico” Mirko D’Isidoro per i preziosi suggerimenti, infine Daniele Salamina e Stefano di WPMania.it per la collaborazione e lo scambio di opinioni che intercorrono da tempo.

p.s. tu che stai leggendo, vuoi un sito in WordPress? contattami e discutiamo i dettagli.

Comments