Antivirus sul banco di prova

L’Antivirus è uno di quei programmi di cui un computer equipaggiato con il sistema operativo Windows non può fare a meno! E la grande diffusione dei computer con Windows purtroppo favorisce anche la diffusione di virus informatici e di altri programmini maligni denominati più genericamente con il termine malware. Ma quale Antivirus è più efficace? E quale appesantisce meno il computer? E ancora, un prodotto gratuito può andare bene? Abbiamo messo sul banco di prova 4 Antivirus: ecco i risultati.

Ho letto oggi sul sito dell’amico Daniele Salamina un articolo quasi provocatorio: il miglior Antivirus gratuito del 2008 è Ubuntu Linux! In effetti i colleghi del pinguino non soffrono del problema virus, un problema che nel mondo dei computer Windows sta diventando un vero flagello, per restare ironicamente in tema!

Tra l’altro è proprio grazie ad un articolo di Daniele che ho scoperto che si può installare Ubuntu dentro a una cartella di Windows, mantenendo quindi nello stesso computer i due sistemi: un ottimo modo per provare il sistema Linux e avvicinarsi quindi a questo mondo. Ma di questo parlerò in un altro momento. Torniamo a Windows e, purtroppo, al problema dei virus.

Come combattere e, soprattutto, come prevenire l’infezione da virus informatici per il proprio computer? Con la grande diffusione della Rete i virus hanno trovato un mezzo velocissimo con cui diffondersi, ma anche le chiavette USB (Pen Drive) sono un mezzo con cui i virus possono propagarsi di computer in computer. Quindi, è necessario dotare il proprio PC di un Antivirus. Ma quale?

Nei mesi fra Dicembre 2007 e Febbraio 2008 abbiamo provato 4 programmi Antivirus, e quello che segue è il risultato della nostra personale esperienza. Non è detto che ciò che ha funzionato per noi possa funzionare in modo identico sul vostro computer, però le considerazioni a cui siamo giunti potranno magari aiutarvi nella vostra scelta.

Computer utilizzato per la prova
Il PC su cui abbiamo testato gli Antivirus è un Pentium Intel Core 2 Duo 2.2MHz, con 1GB di RAM DDR2 Kingston, scheda video ATI Radeon HD 2400 Pro da 256MB, 2 dischi SATA2 Seagate Barracuda da 250GB, scheda madre Asus P5B. Il sistema operativo è Windows XP Professional con Service Pack 2.
In altre parole: è una macchina di ultima generazione, sebbene con componenti standard.

Fattori di valutazione della prova

  1. Efficacia: protegge veramente il PC dai virus?
  2. Velocità: quanto appesantisce il computer?
  3. Semplicità: la configurazione del programma è intuitiva?
  4. Costo: meglio un programma gratuito o a pagamento?

Kaspersky ® Anti-Virus 7.0
Un buon prodotto, che si è rivelato il più efficace fra quelli provati nella prevenzione in real-time, ovvero nel bloccare le minacce in tempo reale. Veloce la scansione completa del computer, con buona rilevazione dei virus eventualmente presenti. Nessun problema di falso positivo. Unico difetto: la funzione di prevenzione in real-time ogni tanto, all’avvio del computer, prende “possesso” della macchina per verificare l’integrità dei componenti installati, lasciando il PC in una spiacevole sensazione di freeze: il PC non risponde per un paio di minuti a nessun comando. Non è piacevole. Però poi, una volta che ha effettuato le sue operazioni, il carico sulla macchina è davvero minimo e si ha la sensazione di avere una macchina protetta bene. Il costo? è il più costoso fra quelli provati. Voto: 7/10.

ESET NOD32 AntiVirus 3.0
Personalmente è il prodotto che preferisco fra quelli provati: leggero, anzi, così leggero che sembra che non ci sia nemmeno! Al punto che abbiamo provato a scaricare programmi “a rischio” da un rete P2P per vedere come rispondeva, e si è comportato bene: ha impedito l’esecuzione di un programma che conteneva un trojan. Buona la scansione completa della macchina, anche se è di una lentezza esorbitante: per effettuare la scansione completa del nostro PC impiega 8 ore! Evidentemente vuole essere sicuro di ciò che rileva, ma è anche troppo zelante: ha trovato un virus in un file .rar che contiene il backup del sito NBWeb.it! Dobbiamo ancora scoprire qual’è questo virus! Però, insomma, meglio una rilevazione di più che una di meno. Semplicità di utilizzo ai massimi livelli: l’installazione si completa in pochi attimi e tutto è configurato in modo automatico. Il costo? Abbastanza costoso, ma è un buon prodotto. Nota: abbiamo provato la versione in inglese, perchè la versione 3 in italiano non è ancora disponibile. Voto: 8/10.

AVG Free Edition 7.5
Purtroppo il prodotto meno efficiente fra quelli provati. La prevenzione in real-time è molto limitata, quindi può funzionare bene se fate attenzione a quello che scaricate. Il carico di lavoro sulla macchina è decisamente ridotto, e anche l’installazione si completa in poco tempo e con semplicità, dovete solo fare attenzione durante la fase di installazione nel scegliere (o non scegliere) la spunta di “scansione giornaliera”, perchè su un computer non recentissimo si può verificare un sensibile rallentamento durante la fase di scansione. Il vantaggio di questo Antivirus è il costo: è gratuito per uso personale. Però l’efficacia è al limite della sufficienza. Va bene per una scansione completa del computer, anche se recentemente abbiamo dovuto utilizzare la scansione antivirus on line per rimuovere un virus da una macchina su cui era presente proprio AVG. Adatto per una protezione minima del PC, ovvero, per chi fa molta attenzione a quello che entra ed esce dal proprio computer. Voto: 5.5/10.

Avast 4 Home Edition
Un discreto prodotto, con una buona protezione in real-time. Utilizza una sua funzionalità denominata providers con cui agisce sui principali mezzi di ingresso/uscita dal PC: email, navigazione, p2p, programmi di messaggistica istantanea (come MSN Messenger). La scansione completa è assai lenta, e ha dato luogo a diversi falsi positivi. Come per il Kaspersky, ogni tanto prende possesso del computer per effettuare la verifica dell’integrità dei componenti installati, lasciando l’utente nella spiacevole condizione di non avere più il controllo del computer. Vantaggi? E’ gratuito per uso personale, e grazie ad una buona protezione real-time è in definitiva un discreto compromesso fra affidabilità e funzionalità. Voto: 6/10.

Termina qui la nostra prova sugli Antivirus. Esistono sicuramente altri prodotti, come Antivirus di fascia enterprise, che però necessitano di una gestione tramite server e quindi non sono alla portata di tutti gli utenti. In futuro vedremo di analizzare altri prodotti.

E voi, quale Antivirus state utilizzando?

16 Comments

  1. Daniele S. 9 marzo 2008
  2. Nokao 10 marzo 2008
  3. Nokao 10 marzo 2008
  4. Alberto F. 10 marzo 2008
  5. Nicola Boschetti 10 marzo 2008
  6. Monica F. 10 marzo 2008
  7. Roberto Marazzato 10 marzo 2008
  8. Nicola Boschetti 10 marzo 2008
  9. Alberto 11 marzo 2008
  10. Matthieu Zampieri 12 marzo 2008
  11. Nicola Boschetti 12 marzo 2008
  12. Pingback: links for 2008-03-12 « Aggregatore 12 marzo 2008
  13. Marco Rodella 25 marzo 2008
  14. Pier 27 marzo 2008
  15. Nicola Boschetti 27 marzo 2008
  16. Vittorio Marchi 14 giugno 2008
  17. Mattia 24 luglio 2008