Categoria: Web Tools

Soluzioni per Sviluppare Siti E-Commerce

Amici lettori/lettrici di NBWeb.it, è un po’ di tempo che non scrivo un post ma questo non significa che io abbia in qualche modo dimenticato il mio sito web, anzi… è però ben noto il “detto del ciabattino” ed effettivamente ho avuto poco tempo per curare le mie pagine personali. Oggi vi voglio parlare nuovamente di realizzazione di siti web poiché mi è stato chiesto: qual è il miglior software per approcciare la costruzione un sito web E-Commerce? Vediamo insieme alcune riflessioni.

Sviluppare Siti E-Commerce

Parto subito con una premessa: in questa era dei CMS che imperano praticamente ovunque, da WordPress a Magento, da PrestaShop a Shopify, è diventato quasi impensabile avere un CMS proprietario, a meno di disporre di un budget adeguato a poter progettare una soluzione che possa “superare” i software poc’anzi citati. Ma dirò di più: nell’ottica di posizionare i propri prodotti/servizi sul mondo del commercio elettronico, potrebbe essere molto interessante adottare delle soluzioni che permettano di collegare il proprio software ecommerce con negozi come Amazon ed eBay, i più famosi (e visitati) portali di commercio online, potendo in tal modo “usufruire” della loro visibilità.

Nota: esistono oggi delle aziende che propongono soluzioni per sviluppare ecommerce dotate di tutte le funzionalità necessarie per un negozio elettronico efficiente, quali ad esempio il controllo delle giacenze di magazzino, con la possibilità di sincronizzare il proprio catalogo con i negozi Amazon/eBay; queste soluzioni sono senz’altro da approfondire se si intende aprire un negozio multi-canale.

Personalmente lavoro da anni con WordPress e devo ammettere che la soluzione WooCommerce ha raggiunto una notevole maturità (rispetto agli inizi) sebbene non abbia ancora integrato le features necessarie alla gestione di un negozio elettronico complesso, come invece Magento può fare; è però vero che le due piattaforme non sono paragonabili in termini di complessità di gestione (mi riferisco anche e soprattutto al back-office) in quanto WordPress ha dalla sua parte un’interfaccia ormai consolidata, mentre Magento richiede una curva di apprendimento non certo trascurabile.

Può essere anche un’idea utilizzare un software di negozio elettronico nato e progettato esplicitamente per tale funzionalità, come PrestaShop: il vantaggio di quest’ultimo è che è stato sviluppato per fare una cosa specifica e, nella maggior parte delle casistiche, tutte le funzionalità che potranno venirci in mente sono state accorpate al suo interno. Diverso è invece il concetto che sta alla base di Shopify, in quanto è un software che funziona in-cloud, sollevando quindi il gestore del sito da tutta una serie di problematiche legate all’hosting del negozio online e al mantenimento/aggiornamento della piattaforma stessa.

L’argomento è senz’altro molto vasto e necessita di ulteriori approfondimenti: con questo articolo ho fatto una breve panoramica, ma nelle prossime puntate andremo ad approfondire i temi trattati.

Buste Personalizzate e Imballaggi Online

Cari lettori di NBWeb.it, torniamo a parlare di web tools e web services: sembra che oggigiorno sia possibile trovare veramente qualunque tipo di servizio online, anzi, in particolar modo i servizi che sono in qualche modo legati all’informatica (siano essi servizi grafici, di design, di stampa) sono sempre più diffusi.

Il servizio che presentiamo oggi rientra nella categoria che abbiamo poc’anzi introdotto: il sito web Paese delle Buste offre un vasto catalogo di prodotti relativi a buste ed imballaggi; praticamente su questo sito potrete trovare ogni tipo di busta e/o imballo che vi venga in mente.

Buste Personalizzate

Si parte con buste da lettera in carta e cartone, di qualunque forma, foggia, colore o dimensione; è possibile scegliere tra una quantità di modelli veramente vastissima, in grado di soddisfare qualunque tipo di necessità, comprese buste da regalo, buste speciali (compleanno, nozze, ecc.) ed anche buste natalizie.

La cosa interessante di questo servizio è il fatto di poter realizzare delle buste personalizzate con il proprio logo (con il logo o lo stile aziendale) ed è anche possibile prepararle per la spedizione diretta: questa caratteristica si rivela particolarmente interessante (prima di vedere questo servizio non conoscevamo altri servizi simili), in quanto è possibile preparare un file Excel con la lista degli indirizzi a cui spedire, ed esse verranno preparate con gli indirizzi postali stampati direttamente sulle buste, evitando quindi l’applicazione manuale di eventuali adesivi.

Nel catalogo di prodotti si trovano anche scatole postali di varie forme e dimensioni: ciò è molto interessante quando si devono spedire tramite le Poste Italiane (naturalmente anche tramite Corriere Espresso) dei plichi in formati leggermente fuori standard oppure dei plichi e/o pacchi di dimensioni particolari, infatti è spesso difficile preparare un pacco di quel tipo che venga agevolmente “accettato” dagli uffici postali.

Infine, ma solo per citare alcuni dei tantissimi prodotti presenti, possiamo trovare anche scatole di cartone: molto interessanti le scatole “speedbox” a montaggio rapido, con bolle d’aria in scatola dispenser oppure con pellicola di fissaggio oppure ancora con chiusura adesiva, ad un costo decisamente interessante.

Tutti questi formati si rivelano molto utili per chi ha un’attività online in cui sia necessario spedire grandi quantità di prodotti (ad esempio per chi ha un negozio eBay o Amazon), in quanto è possibile scegliere tra una varietà di formati tali da soddisfare qualunque tipo di necessità.

Nessuna spesa di spedizione per ordini superiori a 175 €, in caso contrario 9,95 €; questi costi sono trascurabili nel caso di ordini di grandi dimensioni (considerato il risparmio intrinseco sui prodotti stessi) e diventa un po’ costosetto solo se dovete ordinare piccolissimi quantitativi.

ERP Open Source: Software per la Gestione dell’Impresa

Oggi spostiamo la nostra attenzione sul mondo del software e, più precisamente sui software ERP Open Source. Anzitutto vediamo cosa significa: ERP non è altro che l’acronimo dell’inglese Enterprise Resource Planning, che può essere tradotto con “pianificazione delle risorse di impresa”; di conseguenza un software ERP rappresenta un sistema di gestione completo utile ai più importanti processi gestionali di una azienda.

Leggiamo su WikiPedia la definizione di ERP:

Enterprise resource planning (letteralmente “pianificazione delle risorse d’impresa”, spesso abbreviato in ERP) è un sistema di gestione, chiamato in informatica sistema informativo, che integra tutti i processi di business rilevanti di un’azienda (vendite, acquisti, gestione magazzino, contabilità ecc.). Con l’aumento della popolarità dell’ERP e la riduzione dei costi per l’ICT (Information and Communication Technology), si sono sviluppate applicazioni che aiutano i business manager ad implementare questa metodologia nelle attività di business come: controllo di inventari, tracciamento degli ordini, servizi per i clienti, finanza e risorse umane.

Storicamente, alcuni dei più noti produttori di software (SAP, Oracle, Microsoft, per citarne alcuni) di fatto includevano come scopo primario la gestione dei principali processi nell’area strettamente legata alla logistica e alla produzione, all’interno dell’ambiente aziendale. Oggi però gli ERP hanno raggiunto un notevole grado di adattamento ai più svariati utilizzi in differenti aree, cosa che li rende maggiormente fruibili vista la capacità di uniformare i differenti campi di utilizzazione. Motivo principale che ha spinto numerose aziende al passaggio da comuni sistemi gestionali a software ERP di ultima generazione.

Software ERP Open Source

Nell’ottica della creazione di un sistema d’azienda aperto, oggi gli ERP consentono un migliore processo di comunicazione con l’intera filiera produttiva e commerciale, con la possibilità di ottenere dunque un’azienda maggiormente integrata con le attività del mondo esterno. I software ERP sono oggi perciò utili anche a far comunicare meglio, in termini di business, l’azienda con il mondo che la circonda esternamente. In questo contesto è molto importante anche considerare l’aspetto economico: i grandi produttori di software ERP, ad esempio il già citato SAP, sono stati (e sono tutt’ora) appannaggio delle grandi realtà visti i non trascurabili costi di licenza.

In quest’ottica diventa sicuramente interessante il mondo dei software Open Source: un applicativo open source (che significa letteralmente “sorgente aperta”) è un software in cui gli autori del medesimo (per semplificare) rendono pubblico il codice sorgente, favorendone lo studio e lo sviluppo e permettendo a programmatori esterni e/o indipendenti di apportarvi eventuali modifiche e aggiunte.

Compreso ciò, analizziamo aspetti e peculiarità di un ERP Open Source: parliamo del sistema iDempiere.

iDempiere, che cos’è?

Come si diceva, iDempiere è una suite completamente Open Source dedicata ad ogni tipologia di impresa che sia essa piccola, media o grande. Il vantaggio di poter gestire un differente numero di aspetti tipici dell’impresa, legati per esempio alle materie prime o ai dipendenti stessi, si associa ad una interessante flessibilità. Difatti iDempiere è capace di adattarsi ad ogni esigenza di business, cosa che lo distingue dagli altri tradizionali competitor che spesso prevedono che sia l’azienda a doversi adattare ai modelli del software di gestione.

Consulenza e individualizzazione

Ogni progetto è differente e ogni business presenta scenari non sempre uniformi. In base a questo è essenziale una precisa ed attenta consulenza, vista la complessità del sistema e la varietà di funzioni, che passa attraverso una costante formazione certificata degli associati di iDempiere, assicurando in questo modo un impareggiabile standard di sviluppo e una precisa impostazione per ogni progetto, puntando anche alla formazione del singolo cliente. In questo senso una suite realizzata in Java con capacità di supportare database PostgreSQL ed Oracle possiede una straordinaria possibilità di personalizzazione intervenendo su specifici moduli costruiti in base a specifiche OSGi in termini di installazione, avvio, stop e rimozione di moduli runtime. In questo modo iDempiere è adattabile anche a business di media/grande complessità.

Possiamo scoprire questi (e altri) dettagli di iDempiere sul sito ufficiale dell’associazione ERP Open Source Italia: https://www.erp-opensource.it/. E’ possibile richiedere informazioni sul software ma anche conoscere l’associazione stessa (alla quale è eventualmente possibile aderire, associandosi).

Pianifica il tuo prossimo viaggio con SkyToolBox

SkyToolBox.com

SkyToolBox.com è un portale rivolto a tutti i viaggiatori che si apprestano ad organizzare un viaggio di lavoro o una vacanza.

L’idea è di consentire all’utente di avere tutte le informazioni relative ai collegamenti aerei di tutto il mondo. Si tratta di un sistema attraverso il quale il viaggiatore non acquista biglietti o confronta i prezzi e la disponibilità dei posti, bensì ottiene, a titolo gratuito, una visione d’insieme delle città, degli aeroporti e compagnie aeree necessarie al suo spostamento, sia a livello nazionale sia a livello mondiale.

Per organizzare un viaggio in aereo, al momento è necessario andare sul singolo sito di ogni compagnia aerea e fornire tutti i dati richiesti: data di partenza e d’arrivo, aeroporto di partenza e d’arrivo, numero passeggeri… l’operazione richiede tempo e spesso non offre una soluzione appropriata: non c’è disponibilità per quella data o c’è solo l’andata ma non il ritorno, non ci sono voli diretti…