Come le Reti Sociali influenzano la nostra presenza online

Reti Sociali e influenza

I social network e le nostre relazioni interpersonali

Cari lettori ed amici, oggi mi vorrei soffermare su un tema a noi tutti vicino, ovvero i social network. Avete mai pensato a quanto questa realtà virtuale, che utilizziamo quotidianamente, abbia trasformato il nostro quotidiano? Ebbene sì, si tratta proprio di questo, le reti sociali hanno influenzato negli ultimi anni i nostri rapporti interpersonali, lo scambio di pareri ed opinioni, così come il modo di comunicare (per certi versi più facile, per altri meno diretto); non è da meno il fatto che il social sia sfruttabile per stringere preziose collaborazioni professionali.

Stringere nuove relazioni e rafforzare i propri interessi

I social network sono un mondo parallelo senza dubbio molto interessante e ricco di opportunità, che ci permette di essere sempre collegati con i nostri amici, iscriverci a gruppi di interesse o stringere nuove relazioni amorose, amicizie o rapporti in base alle nostre passioni. Non è un segreto il fatto che grazie ai social network ognuno di noi possa gestire meglio le proprie relazioni (interpersonali e professionali), e sono convinto che questo aspetto sia qualcosa di estremamente positivo per ognuno di noi.

I social network e le abitudini di consumo: comprare è una pratica “sociale”?

Le reti sociali influenzano anche le nostre abitudini di consumo. Scrutando i profili di utenti e followers, possiamo farci un’opinione riguardo ad un determinato prodotto, quindi convincerci e arrivare ad acquistarlo, così come possiamo conoscere aziende specializzate, blog di settore e tanto altro che risponda ai nostri interessi o necessità. Fatto sta, quindi, che anche se non ce ne accorgiamo, le nostre abitudini di consumo sono profondamente influenzate. Non spaventatevi, è naturale che questo avvenga.

Che comprare sia una pratica “sociale” non è una novità. Infatti le nostre opinioni riguardo ad un prodotto e le nostre decisioni di acquisto sono influenzate dalle scelte di nostri amici, famigliari o colleghi. Grazie all’avvento di Facebook, Twitter, LinkedIn, Groupon et similia ci sentiamo più sicuri e stimolati nell’acquistare un prodotto o scegliere un articolo piuttosto che un altro. Rispetto al passato, quando ci dovevamo affidare solo a messaggi pubblicitari che percepivamo come qualcosa di distante da noi, al giorno d’oggi la presenza di followers o sostenitori diventa una sorta di garanzia che ci porta a prendere una determinata decisione d’acquisto in modo più spensierato e immediato.

Le Reti Sociali, qualcosa di estremamente prezioso per le aziende

Visto che i social network influenzano i nostri consumi, va da sé che queste realtà, in cui il dialogo con i consumatori è estremamente diretto, siano molto preziose per le aziende. Attraverso le strategie di direct marketing, l’utente percepirà il messaggio promozionale come qualcosa di specifico e personalizzato. Alcuni numeri riportati dal sito americano Trendwatching.com ci fanno capire quanto i social network (in primis Facebook) abbiano potenzialmente la capacità di indirizzare le nostre abitudini di consumo.

La condivisione di un determinato prodotto o azienda fa crescere l’interesse dell’utenza intorno ad esso; questo significa che i social network possono diventare un potentissimo strumento di marketing.

Per citare qualche numero, se al giorno d’oggi Facebook conta oltre 500 milioni di iscritti, essi passano 700 miliardi di minuti al mese sul famoso social network. Inoltre, secondo i dati divulgati dallo stesso Facebook nel 2010, il pulsante “Mi piace” (determinante per capire i gusti e le inclinazioni di una persona) è stato cliccato da ogni utente in media 9 volte al mese.

Articolo liberamente tratto da:
https://it.finance.yahoo.com/notizie/come-social-network-influenzano-le-134625462.html

E quindi, dopo tutto questi numeri e considerazioni – tendenzialmente positive – sul mondo delle Reti Sociali e sulle modifiche che esse apportano alle nostre abitudini, mi domando: ma le vecchie Reti Umane (in carne ed ossa) sono destinate all’estinzione? Un’altra domanda che mi sorge spontanea è: modificare le nostre abitudini è sempre un vantaggio? Ed infine: non si rischia di ricevere “troppi stimoli” con la perdita di identità? Ci devo pensare.

Pubblicato in Social Media | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Set di icone esclusivo per NBWeb.it

Gentili lettori, l’immagine che segue è un’anteprima di un SET di ICONE che sono state disegnate appositamente per NBWeb.it. Il grafico James Lynch ci ha contattato nei giorni scorsi, dicendo che – per farsi conoscere – avrebbe disegnato un exclusive icon set appositamente per noi. Le icone sono liberamente utilizzabili: possono essere usate in qualunque progetto web (siti web, mobile apps, ecc.). Possono anche essere re-distribuite, a patto di mantenere intatti i credits verso NBWeb.it.

NBWeb.it Exclusive Icon Set

Scarica il SET di ICONE Cliccando QUI »

Realizzato con il contributo di James Lynch, che collabora con Artful Club.

Pubblicato in Web Design | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Antivirus Gratis: le Novità del 2014

Cari lettori di NBWeb.it, ritorniamo sul discorso antivirus per fare una brevissima panoramica nel settore. Come abbiamo già avuto modo di parlare in un nostro articolo passato, avevamo effettuato un test antivirus utilizzando Nod32 (che era il programma antivirus che utilizzavamo in quel periodo). Cosa è cambiato da allora?

Nel panorama dei software Antivirus si sono fatti avanti, nel corso degli anni, alcuni nomi che con il tempo hanno raggiunto buoni livelli di protezione, anche nel settore dei programmi gratis. Ebbene sì: se allora consigliavamo di utilizzare software “a pagamento” per via della dubbia efficacia dei software gratuiti, oggi ci sono degli ottimi prodotti anche nel settore degli antivirus free (ovvero: gratis).

E’ vero che la maggior parte delle case produttrici di antivirus offrono la versione gratuita del loro prodotto solo con funzionalità limitate, oppure solo per uso personale (e non aziendale). Però è anche vero che questa strategia commerciale può essere un ottimo metodo per testare la reale efficacia del prodotto nel proprio computer di casa, a magari adottare la soluzione enterprise più completa nell’ambito aziendale, mantenendo nel contempo la versione free a casa, perché no? Ecco un esempio di antivirus gratis: AVETIX è relativamente “nuovo” ma si sta già diffondendo come player interessante, andandosi a posizionare nel segmento degli antivirus gratis (la prova dura 30 giorni, come per altri prodotti analoghi) ed ha tutto quanto serve per una protezione delle funzionalità più importanti: AntiVirus e AntiTrojan, protezione della Posta Elettronica, protezione in Real-Time del file system.

Avetix Antivirus

AVAST è un altro prodotto interessante, che si pone (nella versione free) sulla stessa fascia di prodotto di AVETIX: la versione “base di AVAST contiene AntiVirus e AntiMalware, mentre la versione Premier (in prova gratuita 30 giorni come per AVETIX) contiene anche la funzione di SafeZone e di AntiSpam.

Avast AntivirusResta comunque sempre valido il consiglio indicato nel nostro articolo di cui si parlava prima, ovvero di effettuare alcuni test – una volta installato il prodotto che avete scelto – per valutare la reale efficacia del software scelto: la capacità di intercettare i nuovi virus e ogni nuova minaccia che ogni giorno insidia i nostri computer, ma anche la “leggerezza” del software che non deve appesantire troppo il sistema. Nei nostri test sia AVAST che AVETIX si sono comportati benissimo, evitando di rallentare il sistema in modo eccessivo, anche su computer non recentissimi.

E voi quale software Antivirus state utilizzando?

Pubblicato in Web Tools | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

Lista aggiornata di Web Directory Italiane

In questa nuova era post-Penguin in cui è sempre più difficile acquisire “buoni” backlinks per i propri siti, sembra che le Web Directory possano rappresentare un’àncora di salvataggio. Sebbene ci siano pareri discordanti sulla reale efficacia della segnalazione di un sito sulle directory, abbiamo deciso di creare una lista di directory italiane a cui sottoporre (gratuitamente) il/i proprio/i URL.

La lista che segue verrà costantemente aggiornata (almeno, ci proveremo). La data di aggiornamento è comunque riportata sopra la tabella, in modo che i webmaster che giungono su questa pagina possano avere un riferimento attendibile. P.S. la data è aggiornata a mano e non tramite javascript ;)

LEGENDA
URL: il link della directory
UP: indica se la directory è attiva oppure se è stata abbandonata
IDX: “indexed”, verifica se la directory è indicizzata si/no (valore riferito a Google.IT)
PAGERANK: verifica il valore di PageRank (del dominio e non delle pagine interne)
RECIPROCAL: indica se è necessario inserire sul proprio sito un link di ritorno
REG: indica se è necessaria una registrazione per poter inviare il proprio sito

NOTA: il check dei valori viene effettuato con ScrapeBox. Se sei il proprietario di una delle directory indicate e vuoi segnalare un errore e/o un cambiamento, oppure se vuoi segnalare una directory non inclusa in questa lista contattaci oppure lascia un commento.

LISTA DIRECTORY ITALIANE (data aggiornamento: 17 giugno 2014).

N. URL UP/IDX PAGERANK RECIPROCAL REG
1 www.mrlink.it SI 4 SI NO
2 www.aggiungi-sito.com SI 2 SI NO
3 www.sitipedia.com SI 3 SI (facoltativo) NO
4 www.profdirectory.it SI 3 SI NO
5 www.thespider.it SI 4 SI NO
6 www.blogcaffe.it SI 3 SI (facoltativo) NO
7 www.sempreweb.it SI 2 Non Richiesto NO
8 www.superba.it SI 3 Non Richiesto NO
9 www.goldenweb.it SI 4 Non Richiesto NO
10 www.portalinoweb.it SI 3 Non Richiesto NO
11 www.logindot.com SI 4 SI (facoltativo) NO
12 www.akkiappami.it SI 3 SI NO
13 www.spulcia.it SI 1 Non Richiesto NO
14 www.areagratis.it SI 4 SI (facoltativo) NO
15 www.directoryfree.it SI 2 SI (facoltativo) SI
16 www.directory-italiana.it SI 2 SI (facoltativo) SI

P.S. la lista è attualmente (molto) in progress, verranno aggiunte altre directory a mano a mano che vengono effettuati i check previsti.

Pubblicato in Internet Marketing | Contrassegnato , , , , , , , | 16 commenti

Nuovo Look per NBWeb.it (cambio tema WordPress)

Post velocissimo del sabato sera, che giunge dopo una settimana concitata, che si avvia alla conclusione dopo lo splendido concerto di ieri sera con Valentina Mey, che ci ha visti protagonisti in duo in quel del The Nose a Biella.

Nei giorni scorsi è cambiata la veste grafica di NBWeb.it. Ennesimo cambio di tema WordPress (beh, nella vita del sito i cambi sono poi stati non più di tre, questo è il quarto) ed un ritorno clamoroso alle fondamenta. Abbiamo infatti optato per utilizzare TwentyTen, che è il tema di default che viene fornito con l’installazione di WordPress.

Perchè TwentyTen? Anzitutto per una questione di praticità: è un tema già tradotto in italiano, pertanto ogni piccolo “angolino” del sito (le pagine più recondite) sono già ottimamente tradotte dal team di WordPress Italia. Il secondo motivo è dovuto al fatto che TwentyTen si presta benissimo all’adozione dei cosiddetti Child Themes, ovvero temi grafici che “ereditano dal tema padre” tutte le funzionalità, che possono però essere personalizzati in tutto e per tutto, a piacere, senza compromettere “il motore” del tema principale.

Gran cosa. Più usiamo WordPress e più ci piace (ehm… non pensiamo certo di essere gli unici). Nei prossimi tempi proveremo a lavorare sulla personalizzazione; ovviamente, i contenuti pregressi non cambiano, ma il motivo principale di questo cambio grafico è di dare massima visibilità ai testi, con un font pulito, ben leggibile, spaziato, nero su bianco e con le informazioni principali perfettamente accessibili da qualunque browser/piattaforma.

Pubblicato in WordPress | Contrassegnato , , , , | 1 commento