A giugno 2008 Windows XP viene ritirato dal mercato

Leggendo articoli sulla Rete ho trovato questa notizia che vi riporto, in quanto tocca un argomento assai delicato: la Microsoft annuncia che a giugno 2008 Windows XP verrà ritirato dal mercato! Cosa significa per chi utilizza il sistema operativo della casa di Redmond? Vediamo di chiarire insieme qualche punto.

Nei giorni scorsi ho trovato un articolo sul sito Italia SW, che vi riporto:

Windows XP viene ritirato dal mercato in giugno, cosa significa?

Windows XP ProWindows XP sparirà dai scaffali dei negozi in giugno. Cosa succede se non vogliamo migrare a Vista? I negozi continueranno sicuramente ad avere scorte di Windows XP seppur Microsoft smetta ufficialmente di venderlo…

Microsoft annunciò un anno fa che la fine di Windows XP era fissata per gennaio di quest’anno. Il pensionamento di Windows XP è stato successivamente rimandato al 30 giugno 2008. Diverse persone rimangono però un po’ confuse… tutte questre notizie non significano che Windows XP non verrà più supportato negli anni a venire… cerchiamo di rispondere alle domande più comuni.

Windows XP verrà venduto dopo il 30 Giugno?
No, ciò significa che Microsoft smetterà di venderlo, sarà difficile trovare PC con Windows XP preinstallato seppur in molti continueranno ad avere nei negozi delle copie retail, e in tal caso saranno scorte di magazzino. Se poi non trovassimo scorte di Windows XP nei negozi, nulla ci vieta di andare a cercarle online…

Saremo obbligati a passare a Vista?
No. Nessuno ci obbliga a passare a Vista ma entro breve diverse periferiche non supporteranno più Windows XP; i primi risultati saranno tangibili nei prossimi anni.

Windows XP smetterà di funzionare a giugno?
No, ma Microsoft smetterà di rilasciare patch se non quelle riguardanti la sola sicurezza del PC.

Sarà ancora necessaria l’attivazione di Windows XP dopo giugno?
No, non succederà. Sarebbe da pazzi. Se ciò non accadrà entro breve, è probabile che avvenga quando Windows XP giungerà al termine del supporto, non prima del 2014 (Aprile). La vera novità è che entro il 2014 anche Windows Vista diventerà obsoleto ed in molti potrebbero essere passati a Windows 7, Linux, Mac o qualsiasi altro sistema operativo. Nel frattempo una cosa è certa, Windows XP è supportato per altri 6 anni.

Cosa succederà dopo il 2014?
Le cose non sono chiare, è possibile che Windows XP non sia più installabile, la policy di Microsoft è che continui in ogni caso a funzionare per tutte quelle persone che l’hanno già installato sui propri PC. Nel 2014 è possibile però che:

  • gli utenti Microsoft siano già passati ad un sistema operativo più recente
  • la comunità hacker avrà creato dei tool per continuare ad utilizzarlo

Considerazioni personali
Per quanto mi riguarda, la confusione che si è venuta a creare con il passaggio dal sistema operativo XP a Vista non rappresenta nulla di buono, per diversi motivi: primo perchè proprio ora che gli sviluppatori e i sistemisti iniziavano a conoscere bene il sistema Windows XP, la Microsoft decide di toglierlo dal mercato, obbligandoci a studiare e conoscere Vista che a quanto pare non è ben gradito. Inoltre, è ormai assodato che il nuovo sistema Vista richiede risorse hardware più potenti, che si traduce in aggiornamento hardware o addirittura sostituzione del PC con un modello recentissimo.

Passare a Linux? Una scelta che parrebbe logica e intelligente. Dal punto di vista della diffusione, però, purtroppo il sistema col pinguino non è ancora – in certi ambiti aziendali – così utilizzabile, per cui le aziende dovranno inevitabilmente continuare a installare i sistemi Microsoft, soprattutto per coloro che devono far girare tutti gli applicativi gestionali nati, progettati, sviluppati e supportati solo per Windows. Nel contempo chi vuole cimentarsi con Linux potrebbe provare a installare Ubuntu, che con la versione 8 integra un applicativo (Wubi) per permettere a Linux di stare su un PC Windows facendo l’installazione in una cartella Windows… per chi utilizza il PC con programmi di Office, Internet e Posta Elettronica vale la pena provare!

In definitiva, cosa deve fare chi possiede Windows XP?
Il mio personale consiglio è di tenerselo per il momento ben stretto, e di stare alla finestra… funziona bene, e non è detto che il suo ritiro dal mercato non venga ulteriormente posticipato.

p.s. fra pochissimo arriverà il Service Pack 3 per Windows XP, come dire: nell’informatica non si può stare tranquilli.

Che ne pensate? Lasciate un commento.

10 Comments

  1. Guido 21 Aprile 2008
  2. Pasquale 21 Aprile 2008
  3. Adriana 21 Aprile 2008
  4. Nokao 21 Aprile 2008
  5. Nicola Boschetti 22 Aprile 2008
  6. Guido 22 Aprile 2008
  7. Giovanni 22 Aprile 2008
  8. Nicola Boschetti 22 Aprile 2008
  9. Matthieu Zampieri 23 Aprile 2008
  10. Marco R. 9 Agosto 2008