Riflessioni ad alta voce sulla costruzione di un sito E-Commerce

Buonasera a tutti (o buon giorno se leggerete domattina), sono le 22:35 di un giovedì sera di giugno, e durante una pausa di lavoro (!!) scrivo queste due righe per riflettere ad alta voce (ad alta penna, visto che sto scrivendo, anzi, digitando sulla tastiera del PC) sui lavori in essere in questo periodo: stiamo lavorando alla costruzione di due siti E-Commerce, ovvero di vendita online di prodotti, ed in previsione c’è un terzo lavoro quanto prima!

Sito E-Commerce

Le domande che mi pongo sono anche semplici, per certi aspetti, ma non mancano di una certa responsabilità. La prima domanda che mi salta alla mente, nella fase di costruzione di un sito E-Commerce è: come fare di un sito E-Commerce un sito che vende realmente?

Nella mia “vita da utente” (diciamo, da compratore) ho sempre sostenuto un principio commerciale molto banale ma a mio avviso, inequivocabilmente efficace: “un buon prodotto da solo non si vende, è il negoziante che fa la differenza”.

Se questo mio personale pensiero è vero, le cose si complicano un po’ nella vendita online, perchè il negoziante in questo caso è… il sito! E’ corretto dunque pensare (sempre se prendiamo per buono il mio pensiero) che il sito deve fungere sia da negozio (virtuale) che da negoziante (virtuale). Doppia responsabilità.

Secondo voi, quali sono le caratteristiche importanti che deve avere un E-Commerce per diventare un sito di successo, un sito che vende? Provo ad esplicitarne qualcuna:

  • mettersi nella testa degli utenti che comprano, e pensare alle loro esigenze, non alle nostre personali: per cui la grafica, l’aspetto, e i fattori estetici personali è meglio “sacrificarli” a favore dell’utente
  • grande importanza al fattore usabilità: i famosi “5-click to complete a purchase” tanto promulgato dai (pragmatici) americani mi trova d’accordo al 100%
  • grafica leggera, con immagini nitide e testi neri su fondo bianco, sono fattori estetici per me basilari ma importanti: se pensiamo ai siti più famosi di adesso, YouTube e Facebook, sono molto “bianchi” e contengono una grafica essenziale e funzionale (nota: grafica funzionale non significa grafica scarna, ma vuol dire anche saper cogliere con gusto ed efficacia gli accostamenti cromatici fra il contenuto ed il contenitore)
  • content is king: oggi più che mai il fattore primario per avere un buon posizionamento naturale nei motori di ricerca è scrivere testi chiari, utili, ben redatti, senza errori di ortografia (e non è così banale), e soprattutto pensàti per l’utente, in una parola, scritti con passione
  • organizzare il catalogo prodotti in modo che sia facile da sfogliare: utilizzare tutte le tecniche di miglioramento della navigazione, con menu e collegamenti alle funzioni principali (home, carrello della spesa, pagina personale, contatti) sempre ben visibili, e soprattutto raggiungibili da tutte le pagine… non dimentichiamo che se noi abbiamo a memoria il sito perchè lo vediamo tutti i giorni, così non è per l’utente occasionale che ci arriva per la prima volta

Che ne pensate? Se volete provare ad esprimere la vostra opinione, sarà di grande aiuto per completare questi lavori (ed affrontare i prossimi che verranno) nel migliore dei modi.

Quindi, sentitevi liberi di scrivere nello spazio qui sotto: quali sono le caratteristiche importanti per realizzare un sito E-Commerce di successo? Attendo il vostro feedback.

8 Comments

  1. Pas 19 Giugno 2009
  2. Claudio Mondelli 19 Giugno 2009
  3. Guido 19 Giugno 2009
  4. Guido 19 Giugno 2009
  5. paola 24 Giugno 2009
  6. Marco Canova 25 Giugno 2009
  7. Render 3d 3 Ottobre 2009
  8. Adam 11 Luglio 2010