Tag: website

Soluzioni per Sviluppare Siti E-Commerce

Amici lettori/lettrici di NBWeb.it, è un po’ di tempo che non scrivo un post ma questo non significa che io abbia in qualche modo dimenticato il mio sito web, anzi… è però ben noto il “detto del ciabattino” ed effettivamente ho avuto poco tempo per curare le mie pagine personali. Oggi vi voglio parlare nuovamente di realizzazione di siti web poiché mi è stato chiesto: qual è il miglior software per approcciare la costruzione un sito web E-Commerce? Vediamo insieme alcune riflessioni.

Sviluppare Siti E-Commerce

Parto subito con una premessa: in questa era dei CMS che imperano praticamente ovunque, da WordPress a Magento, da PrestaShop a Shopify, è diventato quasi impensabile avere un CMS proprietario, a meno di disporre di un budget adeguato a poter progettare una soluzione che possa “superare” i software poc’anzi citati. Ma dirò di più: nell’ottica di posizionare i propri prodotti/servizi sul mondo del commercio elettronico, potrebbe essere molto interessante adottare delle soluzioni che permettano di collegare il proprio software ecommerce con negozi come Amazon ed eBay, i più famosi (e visitati) portali di commercio online, potendo in tal modo “usufruire” della loro visibilità.

Nota: esistono oggi delle aziende che propongono soluzioni per sviluppare ecommerce dotate di tutte le funzionalità necessarie per un negozio elettronico efficiente, quali ad esempio il controllo delle giacenze di magazzino, con la possibilità di sincronizzare il proprio catalogo con i negozi Amazon/eBay; queste soluzioni sono senz’altro da approfondire se si intende aprire un negozio multi-canale.

Personalmente lavoro da anni con WordPress e devo ammettere che la soluzione WooCommerce ha raggiunto una notevole maturità (rispetto agli inizi) sebbene non abbia ancora integrato le features necessarie alla gestione di un negozio elettronico complesso, come invece Magento può fare; è però vero che le due piattaforme non sono paragonabili in termini di complessità di gestione (mi riferisco anche e soprattutto al back-office) in quanto WordPress ha dalla sua parte un’interfaccia ormai consolidata, mentre Magento richiede una curva di apprendimento non certo trascurabile.

Può essere anche un’idea utilizzare un software di negozio elettronico nato e progettato esplicitamente per tale funzionalità, come PrestaShop: il vantaggio di quest’ultimo è che è stato sviluppato per fare una cosa specifica e, nella maggior parte delle casistiche, tutte le funzionalità che potranno venirci in mente sono state accorpate al suo interno. Diverso è invece il concetto che sta alla base di Shopify, in quanto è un software che funziona in-cloud, sollevando quindi il gestore del sito da tutta una serie di problematiche legate all’hosting del negozio online e al mantenimento/aggiornamento della piattaforma stessa.

L’argomento è senz’altro molto vasto e necessita di ulteriori approfondimenti: con questo articolo ho fatto una breve panoramica, ma nelle prossime puntate andremo ad approfondire i temi trattati.

Nuovo Look per NBWeb.it (cambio tema WordPress)

Post velocissimo del sabato sera, che giunge dopo una settimana concitata, che si avvia alla conclusione dopo lo splendido concerto di ieri sera con Valentina Mey, che ci ha visti protagonisti in duo in quel del The Nose a Biella.

Nei giorni scorsi è cambiata la veste grafica di NBWeb.it. Ennesimo cambio di tema WordPress (beh, nella vita del sito i cambi sono poi stati non più di tre, questo è il quarto) ed un ritorno clamoroso alle fondamenta. Abbiamo infatti optato per utilizzare TwentyTen, che è il tema di default che viene fornito con l’installazione di WordPress.

Perchè TwentyTen? Anzitutto per una questione di praticità: è un tema già tradotto in italiano, pertanto ogni piccolo “angolino” del sito (le pagine più recondite) sono già ottimamente tradotte dal team di WordPress Italia. Il secondo motivo è dovuto al fatto che TwentyTen si presta benissimo all’adozione dei cosiddetti Child Themes, ovvero temi grafici che “ereditano dal tema padre” tutte le funzionalità, che possono però essere personalizzati in tutto e per tutto, a piacere, senza compromettere “il motore” del tema principale.

Gran cosa. Più usiamo WordPress e più ci piace (ehm… non pensiamo certo di essere gli unici). Nei prossimi tempi proveremo a lavorare sulla personalizzazione; ovviamente, i contenuti pregressi non cambiano, ma il motivo principale di questo cambio grafico è di dare massima visibilità ai testi, con un font pulito, ben leggibile, spaziato, nero su bianco e con le informazioni principali perfettamente accessibili da qualunque browser/piattaforma.

Servizi SEO: Cosa Deve Offrire una Web Agency?

Servizi SEO Web Agency

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization che tradotto dall’americano (dall’inglese) significa Ottimizzazione per i Motori di Ricerca. Ma cosa si intende esattamente con questo termine? Quali attività vengono svolte nell’ambito della SEO? Anzitutto occorre dire che i servizi SEO vengono normalmente erogati da Web Agency specializzate in Search Engine Marketing (altro acronimo, ovviamente) ma ciò non toglie che le domande che si pone chi sta leggendo questo articolo siano: ma a chi serve la SEO? Se ho un sito mi servono i servizi SEO? Se avete risposto no, non credo, non saprei, forse no… allora continuate a leggere.

Mi è tornato il PageRank!

Google Pagerank

Cari amici lettori di NBWeb.it, simpatizzanti e/o naviganti, colleghi blogger, web designers & Seo-Esperti, quanto tempo è passato dall’ultimo blog sul mio sito? Il mio post originale più “recente” (semanticamente è un’affermazione corretta… sigh) risale al 1° di luglio 2009, e quindi è passato un anno.

Cos’era successo? Cosa mi ha tenuto lontano dal bloggare a ruota libera come facevo due anni fa? Beh anzitutto un cambio di lavoro importante, perchè ora quasi tutti di voi sanno che ormai sono in forze a tempo pieno alla SoftplaceWeb.com (realtà emergente nel settore “web agencies” per la provincia di Biella), nella quale rivesto il compito di Web Designer & Seo Specialist. Ma non è questo.

Migliorare il ranking nei Motori di Ricerca grazie ai link interni

Oggi mi è arrivata la newsletter periodica di DailyBlogTips, che tratta un argomento molto interessante per chi è appassionato di SEO (Search Engine Optimization): come migliorare il proprio ranking nelle SERP (le pagine che restituiscono i risultati nei motori di ricerca). Le strategie descritte mi sono sembrate molto sensate, e quindi ho deciso di tradurre e adattare l’articolo per studiarlo a fondo.