Web Design, SEO & Social Media Marketing

"Guest Post" sul Tagliablog

I più attenti e fedeli lettori di NBWeb.it si saranno senz’altro accorti che nei giorni scorsi è stato pubblicato un mio articolo sul prestigioso Tagliablog di Davide “Tagliaerbe” Pozzi: ho trattato (nuovamente) un argomento motivazionale, ovvero: come mai nessuno legge il tuo blog?

Anzitutto il mio ringraziamento a Davide “Tagliaerbe” Pozzi per l’ospitalità: comparire sul Tagliablog è un grande piacere! Tutto è nato nello scorcio di fine anno, quando, leggendo proprio un post del Taglia in cui invitava a proporsi in qualità di ospiti, ho deciso di provare con un “guest post” in linea con i temi trattati.

Avevo già discusso l’argomento (vedi il mio precedente articolo proprio sulla promozione del proprio blog) ma ho dato una rinfrescata all’argomento, cercando di sviluppare e ampliare i seguenti punti:

Metodologia di approccio alla stesura e creazione di un blog

  1. Primo passo: essere consapevoli dell’importanza dell’autopromozione
  2. Accertarsi di avere qualcosa di utile da pubblicare, facendo un esame autocritico
  3. Scegliere un argomento che sia anzitutto una vera passione
  4. Individuare un settore nel quale ci si sente realmente competenti
  5. Essere consapevoli che se l’argomento è molto ricercato, ciò comporta maggiore competitività
  6. Costruirsi una reputazione online facendo sapere ai lettori chi scrive nel blog

Vi rimando dunque alla lettura dell’articolo completo al seguente indirizzo:
http://blog.tagliaerbe.com/2009/01/come-mai-nessuno-legge-il-tuo-blog.html

Buona lettura e… fatemi sapere i vostri commenti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

1 risposta a "Guest Post" sul Tagliablog

  1. Monica scrive:

    Caro Nicola,
    ho letto il tuo articolo che come al solito è scritto in modo chiaro.
    Trovo che sia molto utile e faccia capire come bisognerebbe affrontare la costruzione di qualsiasi tipo di lavoro, che sia un blog o anche un semplice sito, prendendo coscienza di quello che si vuole ottenere attraverso anche le proprie capacità.
    Colgo anche l’occasione per augurarti un buon anno, che sia pieno di soddisfazioni e gioia.
    Monica

I commenti sono chiusi.